Gentili Colleghi,

si avvisa che, a causa dell’elevato numero di richieste di attivazione di Posta Elettronica Certificata (@peciscritti.opivenezia.it) pervenute alla segreteria di quest’Ordine, si è in ritardo con la fornitura.

Vogliamo rasserenare i colleghi che, quest’Ordine ovviamente non avvierà la procedura di diffida (prevista dal D.L. 76/2020) nei confronti di chi ne avesse già fatto richiesta.

Le richieste prese in carico dai nostri uffici verranno evase quanto prima.

Si ricorda infine che, alla comunicazione di avvenuta attivazione, l’iscritto dovrà completare la procedura effettuando il primo log-in ed impostando la password.

20.07.2020

 

OBBLIGO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC)

 

Il decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76 (cd. Decreto Semplificazione), pubblicato nel Supplemento ordinario n. 24/L alla Gazzetta Ufficiale n. 178 del 16 luglio 2020 ed entrato in vigore il giorno successivo, ha introdotto un pacchetto di misure di semplificazione per il sostegno e la diffusione dell’amministrazione digitale (Titolo III del provvedimento), tra le quali va evidenziato l’articolo 37 recante «Disposizioni per favorire l’utilizzo della posta elettronica certificata (PEC) nei rapporti tra Amministrazione, imprese e professionisti».

 

La norma modifica la disciplina vigente (art. 16 del d.l. 29 novembre 2008, n. 185, conv. con mod. dalla l. 28 gennaio 2009, n. 2), rafforzando l’obbligo per i professionisti iscritti negli albi di comunicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (ora domicilio digitale per un più preciso coordinamento con il Codice dell’Amministrazione Digitale]) ai rispettivi Ordini.

 

A tal fine, il d.l. 76/2020 prevede che il professionista che non comunica il proprio domicilio digitale (PEC) all’Ordine di appartenenza è obbligatoriamente soggetto a diffida ad adempiere entro 30 giorni, trascorsi i quali l’Ordine commina la sanzione della sospensione dell’iscritto fino all’avvenuta comunicazione del domicilio digitale (PEC). 

 

 

COME ATTIVARE GRATUITAMENTE LA PEC

 

L’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Venezia offre ai suoi iscritti la possibilità di attivare, gratuitamente, una casella di Posta Elettronica Certificata; per richiederne l’attivazione:

 

  1. Scaricare e compilare in stampatello il modulo attivazione PEC:  MODULO e leggere l'informativa/condizioni di erogazione Pec
  2. Inviarlo compilato e firmato, in formato PDF, assieme alla copia fronte e retro del documento di identità, con mail  recante in oggetto “Richiesta attivazione PEC” all’indirizzo: attivazionepec@opivenezia.it;
  3. Attendere di ricevere (nel rispetto dei tempi amministrativi dato le numerose richieste), all’indirizzo e-mail con il quale ha inviato la modulistica compilata, una mail contenente:

- il nome della casella che sarà nome.cognome@peciscritti.opivenezia.it , salvo casi di omonimia;

- le istruzioni necessarie ad effettuare il primo accesso.

 

 SI PREGA DI NON REINVIARE IL MODULO DI RICHIESTA ATTIVAZIONE SE NON RICHIESTO e di attendere mail di attivazione casella PEC.

 

ACCEDI ALLA TUA PEC

 

 

 

 

PRINCIPALI INFORMAZIONI DI ORIENTAMENTO PER L’ UTILIZZO DELLA PEC

 

Prima di aderire all’iniziativa si invitano gli iscritti a leggere attentamente quanto segue al fine di non incorrere in spiacevoli sorprese.

 

  1. La posta elettronica certificata consente di inviare e-mail con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno. La PEC funziona come sistema chiuso, ovvero occorre che l’indirizzo del mittente e quello del destinatario siano indirizzi PEC affinché le comunicazioni abbiano valore legale. 
  2. Leggere regolarmente la posta: essendo l’indirizzo pubblico (INI-PEC) è possibile che una pubblica amministrazione vi invii, via PEC, una cedola di riscossione. Se la casella non viene aperta con una certa regolarità, l’invio risulterà notificato anche se il titolare non avrà letto la comunicazione.
  3. Tutte le comunicazioni dell’Ordine avverranno a mezzo PEC

 

A norma del D.L. 179/2012 e s.m.i. l’Ordine è tenuto a comunicare l’indirizzo PEC attivato dall’iscritto all’ Indice Nazionale degli Indirizzi di Posta Elettronica Certificata (INI-PEC) tenuto presso il Ministero dello Sviluppo Economico. L’ INI-PEC è consultabile da cittadini, imprese, professionisti, pubbliche amministrazioni, ecc. senza necessità di autenticazione.

 

 

Al momento dell’attivazione della casella PEC offerta da OPI Venezia, la Segreteria procederà anche a registrare la PEC dell’iscritto sul proprio database, con tale atto si intende assolto l’obbligo del professionista di comunicare al proprio Ordine l’indirizzo di posta elettronica certificata.

In caso di non adesione alla convenzione PEC gratuita dell’Ordine, l’iscritto, nel rispetto della legge, è tenuto comunque a dotarsi di una casella PEC e di comunicarla alla Segreteria dell’Ordine al momento dell’iscrizione o inviando una e-mail all’indirizzo dell’Ordine: ordine@opivenezia.it.

 

 

Attivata la casella il Professionista è tenuto a controllarla con regolarità.