Fiera Franca

Il comune di Venezia quest’anno ha deciso di dedicare  la 378° Fiera Franca di Chirignago  a tutti gli operatori sanitari che in questi mesi di emergenza  hanno lottato faticosamente e coraggiosamente contro  il Covid-19 per la Salute dell'intero Paese. Alla manifestazione parteciperà l’OPI di Venezia in rappresentanza dei suoi 6444 iscritti della provincia. Gli organizzatori hanno previsto  nell’area della fiera un presidio OPI Venezia, dove i visitatori  avranno la possibilità di incontrare gli infermieri e  confrontarsi su temi di prevenzione ed educazione sanitaria,  con modalità   che dovranno garantire il rispetto delle norme di sicurezza.  Come  questa pandemia ha dimostrato,  gli infermieri sono una figura di riferimento fondamentale per la comunità e questo sarà per tutti noi  un’importante momento di vicinanza con i cittadini e l’occasione per esprimere loro la nostra  gratitudine per il sostegno che ci hanno dato durante i momenti più difficili

La cerimonia di apertura e la sfilata in onore degli operatori sanitari si svolgerà sabato 12 settembre alle ore 16.00, partenza via Nettunia, arrivo  in Piazza San Giorgio.

L'Ordine delle Professioni Infermieristiche di Venezia è stato invitato, in rappresentanza di tutti gli Infermieri della provincia di Venezia, alla Cerimonia "Lungomare delle Stelle" che si terrà venerdì 21 agosto alle ore 17.30 presso l'Ospedale Civile di Jesolo.

Nel rispetto delle norme anti Covid-19 l'iniziativa non è aperta al pubblico.

Con questa iniziativa il Comune vuole ringraziare tutti i medici, gli infermieri e gli operatori sanitari che in questi mesi di emergenza sanitaria hanno lottato faticosamente e coraggiosamente contro il nemico invisibile Covid-19 per la Salute dell'intero Paese.Accompagnamento musicale a cura della pianista Gloria Campaner, della violinista Eleonora Biasco e della Fanfara dei Bersaglieri L. Pellas di Jesolo.

 

 18.08.2020 Locandina da sito Comune di Jesolo

Il Lungomare delle stelle 2020 a Jesolo intitolato alla Sanità d'Italia

  (794.78 KB)

logoASSEMBLEA 2020

 

Gentile collega,

nel rispetto di tutte le misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 ti comunico che l’Assemblea Annuale Ordinaria degli Iscritti all’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Venezia si terrà in

2^ Convocazione il giorno Venerdì 04.09.2020 alle ore 15,30 presso la sede del Corso di Laurea Infermieristica di Mestre P.le Giustiniani 11/E - Mestre

 

Ordine del Giorno:

  • - Relazione del Presidente sull’attività 2019 e sull’attività programmatica 2020
  • - Relazione del Tesoriere
  • - Relazione dei Revisori dei Conti
  • - Approvazione Conto Consuntivo 2019
  • - Approvazione Bilancio Preventivo 2020

E' gradita una mail di conferma della presenza al seguente indirizzo: ordine@opivenezia.it

 

da sito FNOPI del 29.07.2020

 

 

miro

 

Al via il progetto che prevede l’istituzione di 5 borse di studio riservate a infermiere under 40 anni che abbiano già conseguito la laurea magistrale e intendano effettuare un master di secondo livello.

 

Il bando, pubblicato sul sito www.fnopi.it (A QUESTO LINK), aprirà la strada a diversi percorsi formativi realizzati da molti atenei sul territorio nazionale.

Le domande (IL MODELLO DI DOMANDA A QUESTO LINK) dovranno essere inviate all’indirizzo Pec della Federazione
federazione@cert.fnopi.it

 

Ulteriori informazioni:

 

https://www.fnopi.it/2020/07/29/borse-di-studio-miroglio-infermiere-under-40-fnopi/

 

 

da sito FNOPI del 29.07.2020

 

Al via il progetto prevede l’istituzione di 5 borse di studio riservate a infermiere under 40 anni che abbiano già conseguito la laurea magistrale e intendano effettuare un master di secondo livello.

 

Il bando, pubblicato sul sito www.fnopi.it (A QUESTO LINK), aprirà la strada a diversi percorsi formativi realizzati da molti atenei sul territorio nazionale.

Le domande (IL MODELLO DI DOMANDA A QUESTO LINK) dovranno essere inviate all’indirizzo Pec della Federazione
federazione@cert.fnopi.it

 

 

21.06.2020

 

 

Nell’ultima giornata degli Stati generali a Villa Pamphili a Roma il premier Conte ha incontrato le Federazioni delle professioni sanitarie che hanno esposto il percorso futuro della propria professione e dell’assistenza sanitaria.

La Federazione degli infermieri ha portato avanti una parte dei temi che sono da tempo all'ordine del giorno  del lavoro ordinistico. Trovate la news completa QUI 

Avvisi OPI Bergamo

La Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche (FNOPI), ha realizzato  il “Commentario” al Codice Deontologico.

Un ebook che rappresenta un vero e proprio manuale d’uso del Codice deontologico per gli infermieri, senza lasciare nulla al fai-da-te. Ma anche un’interpretazione autentica per il cittadino degli impegni che gli infermieri prendono nei suoi confronti per garantire il suo benessere e la sua salute.
Il Commentario è la prima pietra di una nuova collana di ebook gratuiti che la Federazione pubblicherà periodicamente https://www.infermiereonline.org/ e che per ora, fino all’inizio del 2021, prevede altri argomenti importanti per l’assistenza: un vademecum per la libera professione infermieristica, le specializzazioni infermieristiche, la simulazione in formazione (l’utilizzo cioè della tecnologia per l’apprendimento), le specializzazioni, l’infermiere di famiglia e di comunità e altri.

 

da sito FNOPI - 30.05.2020

“Il comma 2 dell’articolo 1 del decreto ministeriale 14 maggio 2020 (prot.n. 82), è abrogato”: non ci saranno più, cioè, due medici ospedalieri a integrare i docenti dei corsi di laurea in infermieristica.

A stabilirlo è il decreto del ministro dell’Università 29 maggio 2020 n. 137 che interviene su sollecitazione della Federazione nazionale degli Ordini delle professioni infermieristiche (FNOPI), a risolvere il problema di docenti non infermieri nei corsi di laurea per gli infermieri.

Le premesse del decreto sottolineano e confermano la necessità per i prossimi due anni accademici di facilitare l’accreditamento e aumentare quindi il numero dei corsi universitari snellendone le previsioni quantitative di docenti per ogni corso per poter formare un maggior numero di infermieri da dedicare all’emergenza COVID, ma indicano anche la decisione di “soprassedere” all’inserimento di “due medici ospedalieri da indicare come personale medico di riferimento coinvolto per ogni corso di laurea in infermieristica”.

Ma non solo. Il decreto, ancora una volta grazie alla nota FNOPI del 25 maggio scorso indirizzata al ministro dell’Università, esplicitamente citata nelle premesse, stabilisce anche “l’attivazione di un tavolo congiunto Ministero dell’università e della ricerca – Ministero della salute – FNOPI” per un “confronto istituzionale sulla riprogettazione dei percorsi formativi infermieristici, alla luce delle mutate esigenze del Servizio sanitario nazionale”.

“Ringraziamo il ministro dell’Università Gaetano Manfredi e il suo staff – sottolinea Barbara Mangiacavalli, presidente FNOPI – per aver valutato con attenzione, dopo le numerose interlocuzioni politiche con la Federazione,  il problema dell’introduzione di ’non infermieri’ nei corsi di laurea in infermieristica. E soprattutto di aver accolto la nostra richiesta sulla necessità dell’attivazione di un tavolo di confronto con la sola professione infermieristica per stabilire non solo i presupposti dell’intervento formativo urgente legato alla pandemia, ma la revisione di tutta la formazione universitaria degli infermieri. È questo – conclude Mangiacavalli – uno degli obiettivi principali della politica della Federazione, che ora apre la strada a un’ulteriore crescita oltre che formativa anche professionale e di carriera per la professione infermieristica”.

IN ALLEGATO IL TESTO DEL NUOVO DECRETO